PSICOSOMATICA

PSICOSOMATICA E ATTACCHI DI PANICO

La medicina psicosomatica, già dalle sue origini iniziò a considerare l’essere umano come una unità di mente e corpo. Ciò comportò un modo diverso di concepire ed affrontare la malattia ed il dolore.

Così, oltre alla ricerca delle cause organiche si aggiunse la ricerca delle cause funzionali. 

Infatti, la medicina psicosomatica scoprì che anche la sofferenza psicologica poteva produrre veri dolori e malattie.

Di consenguenza, accanto alla terapia farmacologica fu affiancata la terapia psicologica, mirata al cambiamento dello stile di vita delle persone per ridurre lo stress emotivo.

 

IL SISTEMA NERVOSO

Sulla base degli studi e delle scoperte effettuate sul funzionamento del sistema nervoso, gli studiosi di medicina e discipline affini sono riusciti ad identificare le strutture responsabili dei disturbi neurovegetativi e delle malattie psicosomatiche.

Da parte loro, gli studiosi di psicologia hanno sempre più perfezionato la conoscenza delle strutture alterate della personalità e le condizioni di sviluppo dello stress emotivo, per cercare di eliminare o ridurne le cause.

 

IL CIRCUITO VIZIOSO DELLA PAURA

Tale circuito è una realtà assolutamente da conoscere, poichè vi può spiegare come si possa giungere ad avere sia il Panico, sia i Sintomi Psicosomatici. Ecco una immagine grafica significativa che vi spiega come si può giungere al punto di farsi male da soli. Ecco perchè è necessario capire cosa si fa, senza che ce ne accorgiamo… Il libro è pieno di queste immagini, che ovviamente nella stampa appaiono in bianco e nero.  Le freccette azzurre indicano la fase iniziale della paura e quelle rosse, unitamente alle parole in rosso, indicano il crescendo della paure che si auto-rafforzano, ingigantiscono e si moltiplicano in continuazione, fino a trasformarsi in sintomi psicosomatici e possono perfino sfociare in psicopatologie vere e proprie. Ma ecco come inizia il percorso del CIRCUITO VIZIOSO DELLA PAURA.

Ora, soffermatevi un attimo a considerare dove vi può portare la paura e non solo, ma gli stessi vostri pensieri, sentimenti, emozioni, rabbie, vendette, ossessioni, vissuti persecutori e depressivi. I danni che questo circuito vizioso incontrollato comporta sono enormi e possono portarvi solo al peggioramento. Pertanto va interrotto.

VOI POTETE ROMPERE QUESTO CIRCUITO SE VOLETE… SE LO VOLETE DAVVERO.

Per il momento però, limitiamoci ad osservare quali passi possiamo iniziare a fare per romperlo nelle situazioni di Panico.

 

COME AGIRE NEI CONFRONTI DEL PANICO

Per agire nei confronti del panico, aldilà del necessario cambiamento dello stile di vita, che implica maggior tempo e impegno, si deve intervenire subito sui seguenti punti:

1° Acquisire una tecnica di rilassamento per entrare subito in onda alfa, imparando ad utilizzarla anche ad occhi aperti.

2° Acquisire semplici tecniche di controllo del respiro e della paura per contrastare i negativi effetti della iper-ventilazione e dell’arousal (effetti complementari).

3° Demolire le credenze che alimentano i pensieri catastrofici sui sintomi.

4° Eliminare i comportamenti di evitamento del panico, le fantasie anticipatorie ed altri perfidi amici del panico.

Dare senso alla sofferenza, quindi al panico ed ai suoi sintomi, per ristrutturare il significato negativo che gli hai attribuito.

 

SCOPRI LE PROPOSTE DEL CORSO

Il Programma di Panico Amico è strutturato in modo da consentirti di scegliere ciò che desideri.

Gli esercizi con audio sono supportati da parti formative.

Prova gli esercizi gratuiti
Scarica subito sullo smartphone la versione gratuita cliccando qui
Acquista il libro su Amazon per approfondire