METODO ANTIPANICO

PREMESSA

Il presente programma è il frutto di una sintesi della mia formazione personale, che, a partire dalla Laurea in Psicologia, si è estesa alla formazione Analitica di orientamento Adleriano, che costituisce il riferimento fondamentale della mia visione ed interpretazione della realtà psicologica.

Tale formazione si è poi arricchita di tecniche e metodi mutuati dalla Ipnosi terapeutica, dalla terapia Relazionale e   Sessuologica, dalla Dinamica Mentale,  dalla Programmazione Neuro-Linguistica, dal Training Autogeno, dalla Terapia comportamental-cognitiva, dal Training Assertivo, dalla Analisi Transazionale e altro.

Quanto presenterò risentirà quindi delle mie influenze culturali e formative e, naturalmente, dello sviluppo personale  acquisito nell’esperienza professionale.

Il presente metodo è stato elaborato in modo da poter consentire all’utente di avere una visione chiara e lineare del percorso e del lavoro che sta facendo. Questo facilita le scelte personali dell’utente stesso.

Basta un semplice sguardo ai titoli che troverai sotto la voce ESERCIZI AUDIO –> ESERCIZI A PAGAMENTO per capire con chiarezza il percorso che si farà. Le tematiche affrontate rispecchiano i vari contesti nei quali si possono sviluppare gli attacchi di panico.

Particolare riguardo viene dato ai significati, ai comportamenti, agli atteggiamenti ed alle motivazioni psicologiche, psicosomatiche e sociali che sorreggono ed alimentano il panico.

AUTO-AIUTO...GUIDATO

Come dice il titolo, il metodo è un metodo del tipo «FAI DA TE», nel senso che sarai tu a gestire il tuo benessere,  seppur guidato dalle mie indicazioni. Comunque la chiarezza e la linearità del metodo ti permetteranno di orientarti e di scegliere gli argomenti e gli esercizi in base ai tuoi bisogni ed alle tue scelte personali.

Ciò implica la capacità di “ascoltare” la tua Intelligenza Inconscia Corporea ed il tuo Nucleo di Saggezza Superconscia.

La tua collaborazione è essenziale, poiché ti si chiede di verificare attentamente quanto sta avvenendo dentro di te e dare una risposta sincera, mediante quella che ho definito  “Verifica del bio-feed-back corporeo-mentale” o più semplicemente “Verifica del VERO SI e del FALSO SI”.

Gli ESERCIZI ti insegneranno  come fare. Il risultato che otterrai  dipende da te, cioè dalla tua capacità di analizzarti e dal volere  “davvero” seguire la via della saggezza che è in te.

E’ così che OTTERRAI RAPIDI RISULTATI.

GLI ESERCIZI IN <<ONDA ALFA>>

Con l’espressione “Esercizi in Onda Alfa” intendo riferirmi al fatto che gli esercizi auditivi, che qui ti propongo,
si avvalgono di tecniche che favoriscono lo sviluppo delle onde cerebrali di tipo “Alfa”. Tali onde, registrabili con l’Elettro-Encefalogramma, sono quelle che sviluppano ritmi di frequenza attorno ai 7 – 12 Hz (cicli al secondo) e sono tipiche di quella fase del sonno, chiamata R.E.M. (Rapid Eyes Mouvement), durante la quale, in genere si sogna. Esse, tuttavia, possono essere riscontrate anche durante il sovrapensiero, nei momenti di preghiera o durante il training autogeno o le tecniche meditative.

Esse sono diverse da quelle onde “Beta” (12-30 cicli al secondo) che si possono registrare durante lo stato di veglia.
Vi sono altri tipi di onde cerebrali, ma di questo se ne parlerà più ampiamente nel libro.

Gli esercizi che ti propongo servono per aiutarti a “trasformare” le scelte razionali in SENSAZIONI, in modo da poter riequilibrare le tue REAZIONI, i tuoi PENSIERI e le tue EMOZIONI incontrollate, mediante la verifica delle risposte del tuo corpo. L’attivazione delle onde “Alfa” favorisce questo processo di trasformazione positiva interiore.

E’ essenziale pertanto che tu segua bene le istruzioni che ti vengono date e che ti eserciti mentalmente, anche senza il mio aiuto. Questo ti servirà per adattare meglio gli esercizi alle tue più specifiche e profonde esigenze.

Gli esercizi comprendono:

1- Una breve  PREMESSA.

2- L’ESERCIZIO VERO E PROPRIO, che facilita l’utilizzo delle onde alfa.

3 – Una breve CONCLUSIONE.

Gli esercizi sono presentati in modo graduale e differenziato, seguendo in parallelo il filo conduttore della parte teorica.
Ovviamente, nel libro vi sono anche altri esercizi che non hanno bisogno dell’onda alfa e che anzi richiedono la tua capacità di gestire in modo vigile e consapevole alcune scelte e comportamenti.